Blog

Da Prenatal consulto per i futuri genitori

img-20161117-wa0003-1

Prenatal in collaborazione con Network da cani, S.I.S.C.A. (società italiana scienze del comportamento animale) e Ceva, patrocinata da A.N.M.V.I. (associazione nazionale medici veterinari italiani), ha organizzato per il secondo anno consecutivo un pomeriggio dedicato alle future mamme, in compagnia di un medico veterinario esperto in comportamento animale.

img-20161117-wa0002-1

Ho accolto con grande entusiasmo l’invito, lo scorso 17 novembre, a partecipare a questo momento in qualità di veterinario comportamentalista e dare così una risposta alle numerose domande che le neo mamme, i neo papà ed i neo nonni mi hanno posto. Ho trascorso in loro compagnia un paio d’ore piacevolissime. Le domande più gettonate sono state quelle rivolte all’introduzione del neonato nella famiglia con cane e gatto ossia un argomento di cui abbiamo più volte parlato nel blog.

Essendo mamma di due bambini ho avuto l’occasione di rivivere delle splendide emozioni, legate a quel magico momento che è l’attesa e la preparazione all’evento nascita.
Ringrazio ancora una volta Prenatal, Network da cani, S.I.S.C.A., Ceva e A.N.M.V.I. per la splendida iniziativa e per avermi invitato a prenderle parte.

di Elena Borrione
(26/11/2016)

Condividi:
Pubblicato in Formazione, Professione

L’aggressione a Mascalucia

Aggressione_Mascalucia

Sono trascorsi alcuni giorni dal dramma di Mascalucia (CT) in cui un bimbo di poco più di un anno ha perso la vita in seguito all’aggressione da parte dei due cani di famiglia.

Ho letto diversi articoli e diversi post, alcuni in accusa della madre, altri dei cani, altri ancora in difesa dell’una e degli altri. Quello che è il punto più doloroso e dal quale non bisogna spostare l’attenzione è secondo me la tragica morte del bimbo che, in quanto madre, mi segna anche maggiormente.

Anche sulle dinamiche dell’incidente si è letto molto: il bimbo era solo nella piscinetta con i cani o era in braccio alla madre? Si è tornato a parlare di razze di cane da considerare pericolose e di obbligo o meno per proprietari di cani “impegnativi” di seguire percorsi formativi. Non si sa come si siano svolti i fatti e le risposte ai numerosi perchè le dovranno dare in altre sedi e ciascuno secondo i propri titoli i professionisti che verranno coinvolti.

Quello di cui sono certa è che sia stato un tremendo incidente e che per quella madre, la cui vita è ora distrutta, l’aggressione sia stata assolutamente imprevedibile. Questa imprevedibilità da parte dei proprietari desta in me non poca preoccupazione.
Oggi giorno diventa di estrema importanza dare giuste informazioni e una corretta formazione ai proprietari così che questa imprevedibilità diventi rischio prevedibile e si possa ridurre l’incidenza di presentazione di questi drammi.

di Elena Borrione
(29/08/2016)

Condividi:
Pubblicato in Attualità

MIO: una mia intervista su cane e bebè

articolo-MIO-3

Oggi è uscito in edicola il settimanale “MIO” con una terza intervista alla sottoscritta con consigli su come presentare il vostro bebè al vostro cane.
Correte in edicola… o cliccate sull’immagine!

articolo-MIO-3

di Elena Borrione
(24/03/2016)

Condividi:
Pubblicato in Attualità
Pagina 5 di 13« Prima...34567...10...Ultima »

Seguimi
su Facebook

Altro dal Blog

Che l’attività fisica faccia bene è cosa risaputa. Tuttavia quando si parla dei [...]

Avete mai provato a disegnare sul pavimento del vostro salotto un cerchio? Fatel [...]

Uno degli aspetti più antipatici da gestire per un proprietario di gatti è rappr [...]

È tempo di vacanze e molti in questo periodo dell’anno mi scrivono per chiedermi [...]

Le problematiche di eliminazione da parte del gatto possono manifestarsi anche s [...]

Ed eccoci infine all’ultimo appuntamento. Proprio come recita il titolo di quest [...]

Parlando di giochi si possono vedere un po’ più da vicino alcuni aspetti che fan [...]